• 0931 1622919
  • info@ilcerchiosiracusa.it

    Un’economia su scala globale dipende da scelte finanziarie di centinaia di milioni d’investitori spesso mossi da cause invisibili e imprevedibili. Qualsiasi scelta, tendente al bene comune che oggi non è più facilmente individuabile, è un’impresa che richiede un’arte speciale tutta da rifondare. ne parleremo con Elio Cappuccio e Alessio Lo Giudice Venerdì 18 gennaio.

    La storia documentata di S. Lucia e i suoi collegamenti con i poteri economici e sociali, le tradizioni e i miti di un culto conosciuto in tutto il mondo.

     Il volume, sotto lo schermo di un titolo chiaramente bufaliniano, raccoglie i tentativi di Paolo Fai di cartografare la complessa e cangiante realtà letteraria con importanti aperture su quella politica e antropologica della Sicilia novecentesca. Un Novecento, quello letterario siciliano, "secolo lungo" scandito attraverso Verga e Pirandello, fantasma meridiano di Croce, Sciascia sentinella della ragione e Vittorini alfiere della passione civile e politica, giù fino alle voci più recenti; esemplare in tal senso la demitizzazione di Camilleri e l'analitico e passionale omaggio a Consolo e ai quasi dimenticati Aglianò e Mezio. Un dialogo con i libri e attraverso di essi con le vite nostre e altrui che ci ricorda cosa possa e cosa debba essere la letteratura.

    Spread e deficit: spauracchi o veri pericoli, tenteremo di comprenderli insieme a Giovanni Armando Zero e Vincenzo Filetti il 29 novembre alle ore 18 al Cerchio.

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.